TED TALKS di Chris Anderson

Me lo avete chiesto in tanti sulla pagina Facebook di LeggiAmo e, come promesso, vi parlo di Ted Talks di Chris Anderson, uno dei due libri che ho comprato ad agosto – di cui vi ho accennato nell’articolo cosa fare nel mese di agosto – e che ho letto appunto in vacanza.

Per comodità lo chiamerò Ted Talks tuttavia il titolo completo è “Ted Talks: The Official Ted Guide to Public Speaking”. Quando posso, cerco di leggere la versione originale in inglese, che non è mai una brutta occasione per migliorarlo. Non sono madrelingua, ho un inglese “intermedio” con una pronuncia a volte maccheronica 🙂 tuttavia posso dire che… ce la si può fare via! 😉 Nessun problema, c’è anche la versione italiana che vi segnalo a questo link “Il migliore discorso della tua vita”.

Perchè ho acquistato Ted Talks innanzitutto? Sono stata letteralmente rapita dalle recensioni positive – che trovate sempre ai due link che ho segnalato – e ovviamente dalla fama mondiale indiscussa di Chris Anderson nel campo della comunicazione.

Se non hai mai sentito parlare del famosissimo Chris, nessun problema! Devi sapere che è uno dei massimi esperti nel mondo digital, autore di best seller come “La coda lunga” e “Gratis” (già presenti nella mia whis list), nonchè fondatore di Ted.

C’è anche un altro motivo: a volte io tendo a parlare con la voce bassa e nessuno mi sente quando dico qualcosa 🙂 o, a volte, inizio a parlare e poi mi avvito un tantino su me stessa finchè vedo che chi mi ascolta sta già alzando un sopracciglio come a dire “ma scusa dove vuoi arrivare?” 🙂

Ma chi è Ted??! O meglio, cosa sono i Ted talks?

Domanda lecita 🙂 ed è la stessa che mi sono fatta io!

I cosiddetti Ted Talks fanno parte di un programma annuale di conferenze (Ted appunto), avviato negli anni Ottanta, con l’obiettivo di diffondere idee e conoscenze nell’ambito digital  (acronimo di Technology Entertainment Design) ma non solo; soprattutto essere una grande fonte d’ispirazione per tutte le persone. 

E’ un libro assolutamente consigliato per chi vuole saperne di più sull’arte del Public Speaking. Ma dire solo questo sarebbe riduttivo. Visto che è di Ted Talks che stiamo parlando. Credo che sia un ottimo libro che debba leggere chiunque voglia migliorarsi nella comunicazione, che sia di fronte a una platea o ad un paio di amici! Ve lo siete mai domandati?

C’è una ricetta magica per fare una presentazione efficace? O è solo un talento innato?

Molto più spesso io mi pongo la seconda domanda. Non solo in campo di comunicazione ma un  po’ in generale nella vita. Si nasce “gia’ bravi” perche’ si è portati o si hanno delle doti caratteriali che ci fanno far bene qualcosa? O la “bravura” è un muscolo da allenare e tutti quindi abbiamo le stesse chance??! Mumble, mumble… Ok, mi sto avvitando, e non voglio trascinarvi con me. La smetto e vado avanti 😉

Sicuramente esistono degli ingredienti preziosi, in Ted Talks vengono spiegati in modo molto discorsivo, senza mai cadere in quell’ effetto “ho comprato un mattone” 🙂 Ma non c’è una ricetta segreta e il perché è semplice: ogni conferenza Ted è differente, ogni speaker lo è, ed ognuno di loro (e di noi) ha un vissuto ed un messaggio diverso.

Quattro cose che mi porto a casa da questo libro:

1. Ispirare

chiunque, ascoltandoti, si senta minimamente ispirato da quel che hai  detto, ha ricevuto un dono prezioso

2. Immaginare

chi ti ascolta deve essere messo in condizione di veder materializzare nella propria mente i concetti e le idee esposte, per capire ciò che stai dicendo e dove vuoi arrivare, per poi ricordarsene, perchè cio’ che hai detto l’ha colpito/a.

3. Autenticità 

migliorarsi (che vuol dire anche fare e sbagliare! e tanto anche)  e trovare il proprio modo di presentare / comunicare. La genuinità è sempre premiata!

4. Coinvolgere

entrare in empatia col pubblico e farli sentire come dei passeggeri a bordo della tua storia

OK, hai qualcosa di molto interessante da dire, e il tuo obiettivo è ri-creare la tua idea chiave dentro la mente di chi ti ascolta. Come si fa? Gli esseri umani hanno sviluppato una tecnologia che lo rende possibile. Si chiama linguaggio. E fa fare al cervello cose incredibili. Non è una raccolta di tecniche per fare un bel discorso.

Ted Talks va davvero oltre alle tecniche di comunicazione: il concetto fondamentale che l’autore vuole consegnarci, in un foglietto piegato con cura e scritto con un bellissimo corsivo, è che a volte non è importante essere impeccabili per essere efficaci, e ben venga la paura di fare una figuraccia 😉

Quel che conta è, chiunque ti stia ascoltando, che sia una platea o una persona, creare un’idea, un’immagine nella mente delle persone e poterle ispirare, accompagnandole per mano – durante il tuo discorso – in un bellissimo viaggio, mostrandogli la strada.

Se volete scoprire di più sul mondo dei Ted Talks e ascoltare qualche discorso, potete cliccare qui e ne troverete davvero tanti, sia in inglese che italiano (o altre lingue).

Se volete ottimizzare i vostri tragitti in macchina mentre guidate o mentre correte sul tapis rouland, date una sbirciata al podcast cliccando qui

Sarò molto felice se vorrai lasciare un commento qui in fondo all’articolo.

0 Shares:
Lascia un commento
You May Also Like